G. Bolacchi, Concorrenza, collettivismo e pianificazione, "Studi di Economia", vol. V, n. 3, pp. 3-49, 1974 (dicembre)

La riflessione teorica sul problema della pianificazione ha la sua origine nelle analisi di Pareto e Barone sui principi che regolano l’economia dello stato collettivistico. Nel pensiero di questi autori la teoria economica definisce in termini astratti le condizioni di efficienza della organizzazione produttiva, sia nel sistema della concorrenza che nel sistema del collettivismo. La loro tesi ha bisogno di essere precisata, poiché vi sono differenze tra i due sistemi sia in relazione al problema del consumo sia in relazione al problema della produzione; differenze che consentono di porre in evidenza le caratteristiche essenziali del sistema collettivistico e un errore commesso da Pareto nella impostazione del problema. L’errore di Pareto consiste nel postulare l’esistenza di una discrepanza tra la volontà dell’ufficio della pianificazione e le preferenze dei singoli soggetti, mentre il sistema collettivistico puro è caratterizzato da una totale comunione di interessi dei soggetti che compongono il sistema. Nel sistema collettivistico non esiste, conseguentemente, il problema del consumo; il problema economico sorge solo, in linea logica, dopo che le sono state determinate la quantità che devono essere prodotte ed è esclusivamente un problema di efficienza produttiva.

Nel testo vengono analizzati i presupposti sociali su cui si fondano il sistema della concorrenza e il sistema del collettivismo, le cui differenze sono ricondotte alla distinzione tra interrelazione congiunta e interrelazione disgiunta degli interessi. Viene inoltre considerato un terzo tipo di sistema, il sistema misto, che può essere definito facendo l’ipotesi che vi sia un insieme di interessi (identici per tutti i soggetti) interrelati in modo congiunto e che inoltre i soggetti abbiano altri interessi, identici o differenti, tra i quali possano stabilirsi interrelazioni disgiunte o anche congiunte, ma senza che queste ultime coinvolgano tutti i soggetti. La trattazione dei presupposti economici e sociologici dei differenti sistemi consente, in ultimo, di chiarire le differenze fra l’attività della pubblica amministrazione e l’attività dello stato come produttore, di analizzare il concetto di pianificazione e di formulare alcune considerazioni sul problema dell’accumulazione.

Autore
Giulio Bolacchi

Titolo

Concorrenza, collettivismo e pianificazione


Pubblicazione
Studi di Economia, vol. V, n. 3 (dicembre), pp. 3-49

Editore
Istituto economico-statistico, Facoltà di Economia e Commercio, Cagliari

Anno
1974
  1. Il massimo di ofelimità collettivo secondo Pareto e Barone.
  2. Il problema della produzione nel sistema della concorrenza e nel sistema collettivistico.
  3. Il problema del consumo nel sistema della concorrenza e nel sistema collettivistico
  4. Un errore di Pareto: nel sistema collettivistico le decisioni dell’ufficio della pianificazione coincidono con le preferenze dei soggetti.
  5. I fondamenti sociali della concorrenza e del collettivismo. online
  6. Il concetto di interrelazione congiunta.
  7. Il concetto di interrelazione disgiunta.
  8. Analisi strutturale e analisi operativa del comportamento con riferimento all’interrelazione congiunta e all’interrelazione disgiunta.
  9. Il concetto di forza sociale e la relazione di potere.
  10. La relazione di scambio.
  11. L’esplicazione della competizione in termini di interrelazione disgiunta degli interessi.
  12. I sistemi misti. online
  13. Il concetto di pianificazione. online
  14. Schemi teorici funzionali e schemi teorici cumulativi. online
  15. Il modello di Leontief come schema interpretativo dell’economia del soggetto isolato e dell’economia collettivistica. online 
  16. Il problema della accumulazione. online

Barone E., Il ministro della produzione nello stato collettivista, in: “Le Opere economiche”, Bologna, Zanichelli, 1963, vol. I

Born M., Filosofia naturale della causalità e del caso, Torino, Boringhieri, 1962

Lange O., Sulla teoria economica del socialismo, in: “La Rivista Trimestrale”, 1962, vol. I

Pareto V., Manuale di economia politica, Roma, Bizzarri, 1965

error: Protetto © Giulio Bolacchi