10/15«Il problema del rapporto tra enunciati descriventi letture di apparecchi osservabili ed enunciati teorici, non può porsi come problema concernente il rapporto tra termini del vocabolario teorico e termini osservativi. Si tratta infatti di un rapporto concernente da un lato i termini teorici e dall’altro la misurabilità degli stessi. Da questo punto di vista qualsiasi problema concernente la necessità di individuare proposizioni interpretative o regole (definizioni) di corrispondenza tra termini del vocabolario teorico e termini osservativi è privo di significato. Il problema della osservatività in termini di percezioni sensoriali non può porsi con riferimento al discorso scientifico. L’unico problema è quello concernente la misurabilità dei concetti teorici. In questo senso tutti i concetti teorici sono anche osservativi, cioè misurabili.»

(G. Bolacchi, L’analisi scientifica del comportamento di scelta, parte II, pp. 24-25)

error: Protetto © Giulio Bolacchi