11/15«Il problema metafisico del passaggio dai dati sensoriali ai termini teorici, tipico delle posizioni di Hempel, deve pertanto essere sostituito dal problema metodologico dell’individuazione di diversi livelli di generalizzazione (implicanti, sotto il profilo sintattico, l’introduzione di predicati limitativi), nonché di diversi livelli di astrazione dei predicati appartenenti al linguaggio della scienza.

Questo discorso può ripetersi a proposito delle regole di corrispondenza, le quali sono state introdotte da numerosi studiosi di metodologia della scienza al fine di spiegare la strana proprietà che avrebbe il linguaggio teorico di non fare alcun riferimento ad osservabili e contemporaneamente di esplicare fenomeni osservabili, cioè al fine di spiegare il problema concernente la natura empirica dei termini teorici.»

(G. Bolacchi, L’analisi scientifica del comportamento di scelta, parte II, p. 27)

error: Protetto © Giulio Bolacchi