7/14«Ma questo proletariato borghese che, proprio in quanto tale e in rapporto alla classe dominante, costituiva un blocco sociale piuttosto compatto e omogeneo, a giudicare dalla polemica dell’abate Sieyes, possedeva esso stesso una propria forza sociale che gli veniva da una minoranza creatrice che ne stava al vertice e che ne aveva provocato il poderoso risveglio, agitando valori e idee le quali, con la loro vitale capacità propulsiva, avrebbero sommerso i miti dell’antico regime che andava disgregandosi: erano, questi, i valori fondati sulle esigenze di razionalità e libertà cui sopra abbiamo accennato.»

(G. Bolacchi, Osservazioni sul concetto di “borghesia”, p. 24)

error: