18/33«Il capitale fisso sociale consiste in infrastrutture territoriali, organizzate in reti, che hanno il carattere della presenza continua nel contesto ambientale (trasporti, comunicazioni, condotte) e in infrastrutture (o attrezzature) puntuali. Le infrastrutture puntuali possono avere molteplici obiettivi, tutti qualificabili come obiettivi di servizio, che si suddividono in due insiemi:

1) il primo insieme è caratterizzato dal fatto che il servizio soddisfa interessi connessi allo stato attuale del contesto socio-economico; in questo caso il servizio si inquadra entro lo schema strutturale dei bisogni sociali e non è strettamente orientato allo sviluppo socio-economico;

2) il secondo insieme è caratterizzato dal fatto che il servizio soddisfa interessi connessi allo stato futuro del contesto socio-economico ed è strettamente orientato allo sviluppo; in questo caso il servizio segna il passaggio da uno stato attuale a uno stato futuro e si inquadra entro uno schema evolutivo dei bisogni sociali; inoltre, determina forme di spillover (esternalità positive) che incidono in modo diretto, tramite il mercato o incrementando la cultura del mercato e dell’innovazione, sui processi di sviluppo e di crescita economica

(G. Bolacchi, Politiche di sviluppo, innovazione, parchi scientifici e tecnologici, p. 85)

error: Protetto © Giulio Bolacchi