10/21«Pertanto, in una società pluralistica, i soggetti sono influenzati da tanti tipi di socializzazione quanti sono gli interessi ideologici in conflitto. Il conflitto tra gli interessi istituzionalizzati da una parte e gli interessi dei gruppi che agiscono nel pre-istituzionale dall’altra, si ritrova anche nell’ambito delle istituzioni scolastiche, in quanto la scuola costituisce lo strumento più importante mediante il quale si realizza il processo di socializzazione istituzionalizzato. […] Si può manifestare infatti nell’ambito della scuola un conflitto, potendovi essere discenti socializzati in modo difforme dagli interessi ideologici istituzionalizzati e docenti socializzati in modo conforme agli interessi istituzionalizzati. Questo conflitto si traduce in una interrelazione disgiunta tra i discenti che non hanno interesse ad acquisire determinati contenuti culturali di tipo ideologico istituzionalizzati e i docenti che hanno interesse a porre in essere una trasmissione di informazioni conforme agli interessi istituzionalizzati.»

(G. Bolacchi, Processo d’apprendimento e strutture ideologiche, pp. 42-43)

error: