6/8«Quanto detto serve inoltre a dar conto, in modo molto preciso, della distinzione tra sottosviluppo e sviluppo economico. Quest’ultimo, nei suoi gradi o fasi, non può ovviamente porsi se non in relazione a un determinato sistema; non può parlarsi di sviluppo, se non si presuppongono date strutture economiche, di cui si vogliono individuare, appunto, gli svolgimenti e quindi la dinamica. Ma allorquando si fa questione proprio della esistenza di quelle strutture e si vuol far riferimento alla inesistenza delle stesse (e, quindi, del comportamento economico), non ha più senso parlare di sviluppo economico.

Il concetto di “sviluppo” individua, quindi, l’aspetto dinamico delle strutture economiche, mentre il concetto di “sottosviluppo” individua la assenza di tali strutture.»

(G. Bolacchi, Strutture teoriche e scienze sociali, pp. 56-57)

error: